I Testi Tossici hanno contribuito alla crisi economica odierna


La crisi economica che affrontiamo oggi non è il risultato di cause naturali o cospirazioni, me sono dovute al fatto che la società, su ogni livello, è stata infettata da false credenze sulla natura della realtà economica; le fonti primarie di quest'infezione sono i libri di testo “neoclassici” e “popolari” usati da lungo tempo nei corsi di introduzione all'economia in tutto il mondo.



Diseducazione di massa


Ogni anno questi libri “popolari” vengono utilizzati per indottrinare milioni di studenti in un ideologia (comprendente dogmi come la perfetta razionalità degli agenti economici, l'efficienza dei mercati, la mano invisibile del commercio, ecc.) che viene mascherata da scienza. Questa diseducazione di massa toglie alla società le capacità intellettuali e morali di cui ha bisogno per designare i supporti di cui l'economia moderna ha bisogno.



Abbiamo bisogno di libri di testo nuovi e privi di questo veleno


Vi saranno nuove catastrofi economiche per noi e per i nostri bambini se non rimpiazziamo questi libri di testo con libri dal contenuto razionale immediatamente. Se la decenza ed il buon senso prevarranno nelle università, allora promuovere questa riforma non sarà un problema. Ma la riforma dei libri di testo danneggerà molte facoltà di economia e autori di libri di testo indottrinati. I primi perderanno nelle loro reputazioni, i secondi nei diritti d'autore, che arrivano in alcuni casi a valori di milioni di dollari.



Assieme possiamo vincere su questi interessi


La società si può aspettare, dunque, una resistenza altolocata ed economicamente forte allo svolgimento di questo cambiamento, che rimane sia giusto che necessario. Questo sito web e il gruppo associato di facebook esiste per aiutare i cittadini, e specialmente gli studenti, a mobilitarsi ed organizzarsi per superare questa resistenza.